Scenario numero 3

Un’azienda offre ai propri dipendenti la possibilità di candidarsi per un posto di lavoro interno. Solo i dipendenti con titoli di studio conseguiti presso università del Regno Unito possono candidarsi. Questo esclude le persone che hanno conseguito la laurea in un altro Paese dal candidarsi al ruolo. Il signor J è un dipendente molto qualificato che ha conseguito la laurea in un’università greca; pertanto non può candidarsi per l’auspicato posto di lavoro interno. Il sindacato dei lavoratori interni ha avvertito il datore di lavoro del rischio di discriminazione indiretta.

Scenario numero 3 – domanda 1

Secondo voi ci troviamo difronte ad un caso di discriminazione? Si tratta di discriminazione diretta o indiretta?

Perché?

Scenario numero 3 – domanda 2

Come vi sareste comportati se foste stati membri di un sindacato interno di lavoratori?

Scenario numero 3 – domanda 3

Come vi sareste comportati nei panni dell’impiegato?