Attività

  1. Distribuite i fogli di lavoro. Chiedete a ogni partecipante di scrivere i nomi o le iniziali di cinque-dieci persone di cui si fida, ma che non fanno parte della sua famiglia (persone che si considerano affidabili e di cui si chiede il consiglio per prendere decisioni).
  2. Chiedete a ogni partecipante di mettere una [X] accanto ad ogni persona in ogni colonna usando come parametro di riferimento le caratteristiche del/la partecipante stesso/a. Ad esempio, “se sei eterosessuale e le persone di cui ti fidi lo sono anche loro, allora dovresti avere una [X] in tutta la colonna”.
  3. Dopo aver svolto l’intero esercizio, chiedete ai partecipanti di osservare il loro cerchio. Nessuno deve condividere alcun dettaglio: l’attenzione è rivolta a ciò che i risultati hanno fatto pensare.

– Se siete uomini, anche la maggior parte delle vostre persone di fiducia sono uomini?

– Se siete donne, la maggior parte delle vostre persone di fiducia sono donne?

– Le persone di cui vi fidate sono simili a voi per età, razza o livello di istruzione?

– La maggior parte di loro è della vostra stessa nazionalità?

  1. I risultati dell’esercizio possono essere utilizzati per una riflessione o una discussione aperta. Esempi di domande di riflessione sono:

– Quanto è diversificata la vostra cerchia di fiducia?

– Come potreste diversificare la vostra cerchia di fiducia?

– Per quanto riguarda una strategia aziendale, in che modo l’adozione di prospettive diverse potrebbe avere un impatto su: empatia con i clienti? visione del mondo dei mercati? potenziali clienti? opportunità? Possibilità …? Che altro?